MASI AGRICOLA

Facebook MasiTwitter MasiYoutube MasiTwitter MasiFlicker Masi
itaeng
RISOTTO AL CAMPOFIORIN, CODE DI GAMBERO E GUANCIALE CROCCANTE

News & Eventi

Risotto al Campofiorin, code di gambero e guanciale croccante



Ricetta di Vitangelo Galluzzi, chef di Masi Tenuta Canova.

Ingredienti (per 4 persone)

Per il risotto:

  • 320 gr di Vialone Nano
  • 375 ml di Campofiorin "Masi"
  • 30 gr di olio extravergine d'oliva
  • 30 gr di scalogno tritato finemente
  • 1 lt di brodo vegetale (sedano, carote, cipolle e alloro)
  • 40 gr di burro
  • 40 gr di Grana Padano grattugiato
  • Sale e pepe di mulinello

Per i gamberoni:

  • 8 grossi gamberoni
  • 30 gr di olio extravergine d'oliva
  • 20 gr di peperoncino dolce
  • 1 rametto di timo

Per il guanciale:

  • 8 fette sottili di guanciale stagionato


Preparazione:

Pulite i gamberi eliminando testa, carapace e filo intestinale.
Adagiate le code pulite su un piatto e marinate, per il tempo necessario alla cottura del riso, con olio extravergine di oliva, il peperoncino tagliato a piccoli cubetti e il timo.
Scaldate una padella antiaderente, unite il guanciale e fate soffriggere su fiamma vivace fino a quando diventa croccante. Scolate con una pinza da cucina e tenete da parte.
Scaldate dolcemente il Campofiorin fino a farlo ridurre del 30%.
In una casseruola con l'olio extravergine, fate rosolare lo scalogno.
Quando risulterà di un bel colore dorato, aggiungete il riso e fatelo tostare a fiamma media per alcuni minuti continuando a mescolare regolarmente.
Salate e pepate leggermente.
Aggiungete lentamente il vino ridotto e lasciate sfumare.
Una volta che il riso avrà assorbito completamente il vino, portate a termine la cottura a fiamma viva, aggiungendo il brodo caldo poco alla volta man mano che si consuma, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno. Regolate di sale se necessario.
A cottura ultimata, spegnete il fuoco e mantecate mescolando con vigore, aggiungendo il burro, una macinata di pepe di mulinello e il formaggio grattugiato.
Coprite il tegame e lasciate riposare il risotto per circa tre minuti.
Arrostite per qualche istante le code di gambero marinate, solo sul dorso, in una padella antiaderente.
Impiattate il risotto al Campofiorin all’onda, adagiate i gamberoni, il guanciale tostato e servite immediatamente.

< Indietro