Your are here

Maya Von Moos

Maya Von Moos, artista svizzera e protagonista del Costasera Contemporary Art 2015. Maya von Moos è nata a Chur, in Svizzera, nel 1953. Dopo aver studiato disegno a china e ceramica in Giappone, Korea e Taiwan e pittura e scultura all’„Accademia di Belle Arti“ a Firenze e all’„Ecole des Beaux Arts“ a Ginevra, si è distinta per le sue sculture a carattere installativo e sperimentale e per il suo grande amore per i colori. Dopo la laurea, si è trasferita a Zurigo e si è concentrata sulla realizzazione di grandi sculture in ferro, laccate a colori, utilizzando come studio una vecchia officina da fabbro.

Nel 1993 Maya von Moos si è trasferita a New York, dove è entrata in contatto con il mondo digitale e ha cominciato a costruire sculture mobili e computerizzate, decidendo di approfondire questa forma d’arte con un corso biennale di computer-animazione al „Pratt Institute of Art“.

La computer-animazione 3D è diventata quindi la base formativa ideale per il suo lavoro artistico e Maya von Moos si è dedicata principalmente a videoproduzioni digitali e immagini sviluppate con questi strumenti e stampate sull’alluminio o anche a sculture prodotte con il metodo stampa 3D. Le sue opere sono esposte in numerose mostre nazionali e internazionali.

“Per me fare del vino è fare dell'arte; è un'occupazione umana quasi metafisica, è la trasformazione della materia prima in un prodotto finale creato e caratterizzato dall'uomo. C'entrano anche il macrocosmo e il microcosmo, la terra, i pianeti, il sole, l'uva, le piante, la natura, il lievito, ma anche i colori e le idee, quindi con dedizione e ispirazione l'uomo è capace di creare dai frutti della terra dei gioielli da godere.”

Maya Von Moos


Visita: http://www.vonmoos.com/en/index.html

 

La bottiglia

L’etichetta è applicata su 3.000 bottiglie di Costasera Amarone, annata 1999, verificare disponibilità contattando La Rivendita Serego Alighieri: serego@serego.it.

Il ricavato ha finanziato una borsa di studio per un giovane artista selezionato a conclusione del progetto.

CCA Bottle Label

Fondazione MasiMasi Investor Club