Your are here

Valpolicella Classica

In oltre duecento anni di appassionato lavoro, dall’acquisto del primo vigneto “Vaio dei Masi” in Valpolicella Classica nel 1772, la famiglia Boscaini ha selezionato in Valpolicella i migliori terreni nelle zone pedemontane e collinari, ponendo particolare attenzione alla valorizzazione di singoli vigneti - cru - che esprimono l'eccellenza della zona e da cui si producono vini dalla personalità unica.

La Valpolicella Classica è una valle che all’interno si suddivide nelle sotto valli di Negrar, Marano e Fumane, ciascuna solcata dall’omonimo torrente: affluenti tutti nell’Adige che la lambisce a sud. Il suo territorio, prevalentemente collinare, si estende a nord di Verona, ai piedi delle Prealpi veronesi, e confina a ovest con il lago di Garda, mentre a est e nord è protetto dai monti Lessini.

Valle dalle molte celle”, così sostengono gli studiosi più seri prospettando la derivazione del nome dal greco poli e dal latino cella. Valle dalle molte cantine insomma, da sempre caratterizzata dalla produzione del vino: sono milioni le bottiglie che hanno contribuito a diffondere nel mondo il suo nome.

Prodotto nello stesso vigneto e dalle stesse uve Corvina, Rondinella e Molinara, il vino si declina nei due nobili prodotti da uve appassite, il Recioto (dolce e cremoso) e l’Amarone (secco ma amabile) e nel Valpolicella classico, vino cordiale da tutto pasto prodotto da uve fresche.

 

Fondazione MasiMasi Investor Club