Your are here

Prestigiosi riconoscimenti nelle guide enologiche 2022 e dalla critica internazionale

Massimi punteggi dalle principali guide enologiche per il Campolongo di Torbe 2013: 3 Bicchieri Gambero Rosso, 4 Viti Guida AIS Vitae 2022, 5 Grappoli Bibenda e 3 Stelle Oro Guida Oro di Veronelli.

Premiato anche l’Amarone Costasera 2016: tra i Top 100 nella Guida ai Vini di Verona, Premio Qualità Diffusa 2022 nella Guida Essenziale ai Vini d’Italia di Daniele Cernilli e massimo punteggio dal critico internazionale James Suckling.

Con l’Amarone Mazzano 2012, Masi partecipa, tra le grandi cantine del mondo, alla New York Wine Experience di Wine Spectator.

I vini Masi si confermano tra le eccellenze del panorama vitivinicolo nazionale e internazionale grazie all’ottima performance nell’edizione 2022 delle principali guide di settore e al plauso della critica enologica internazionale, a riconoscimento dell’eccellente qualità che, da sette generazioni, contraddistingue la produzione della Cantina della Valpolicella.

La vendemmia 2013 ha consegnato al pubblico di appassionati e intenditori un Amarone destinato a entrare negli annali: il Campolongo di Torbe, cru prodotto nell’omonimo storico vigneto nel comune di Negrar, che ottiene i massimi punteggi dalle guide enologiche: Gambero Rosso – 3 Bicchieri –, Bibenda – 5 grappoli –, AIS Vitae – 4 Viti - e Guida Oro Vini Veronelli – 3Tre Stelle Oro – con punteggio 95/100.

L’Amarone Costasera 2016, frutto dell’autorevole expertise di Masi nella tecnica dell’appassimento, è tra i vini al vertice della Guida Essenziale ai Vini d'Italia 2022 firmata da Daniele Cernilli “DoctorWine” con il punteggio di 94/100, aggiudicandosi anche il premio speciale "Qualità Diffusa", che riconosce l’alta qualità di un vino, anche quando prodotto in quantità importanti. Il maestoso Amarone è anche tra i Top 100 della Guida ai Vini di Verona 2022 e a livello internazionale ha ottenuto 96 punti da James Suckling, il punteggio più alto assegnato fino ad ora dal wine critic al vino portabandiera di Masi nel mondo.

“Masi è rinomata in tutto il mondo grazie ai suoi Amaroni - da qui l’appellativo ‘Mister Amarone’ che mi è stato attribuito - ed è quindi particolarmente significativo ricevere, tra i tanti prestigiosi riconoscimenti, il “Qualità Diffusa 2022’ per il nostro Costasera, presente oggi in 140 paesi” ha commentato Sandro Boscaini, Presidente di Masi. “Produrre un single vineyard Amarone richiede un grande impegno, ma altrettanto è lo sforzo necessario per realizzare questo rosso iconico rappresentativo della Valpolicella, dell’annata, della qualità superiore e di una consistenza tipologica che lo rende autentico, unico e riconoscibile. Il premio speciale di Doctor Wine equivale a un attestato alla validità della formula che tutta la squadra Masi ha messo a punto negli anni”.

Federico Girotto, Amministratore Delegato di Masi ha aggiunto: “Siamo molto contenti di avere partecipato con l'Amarone Mazzano 2012 alla ‘New York Wine Experience’, il prestigioso evento di Wine Spectator a cui anche quest'anno abbiamo avuto l'onore di essere stati invitati, in una rassegna che vede presente il top dei vini internazionali. Si è trattato della prima edizione post Covid: un'opportunità qualificante per accelerare il lavoro di import e distribution di Masi negli Stati Uniti, dove l'anno scorso abbiamo fatto partire una nuova route-to-market mediante Santa Margherita USA”.

Un’altra importante menzione internazionale arriva dal Canada per l’Amarone Riserva Costasera 2015, che ottiene l’Or 2021 alla 28° edizione della Sélections Mondiales des Vins Canada Grand Or 2021, l’unico concorso del Nord-America sotto il patrocinio dell’Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino (OIV) e della Federazione Mondiale dei Grandi concorsi Internazionali enologici (VINOFED).

Storia ed eccellenza si incontrano in un altro grande vino, il Recioto della Valpolicella Classico Amandorlato Mezzanella 2015, storico cru che con la sua particolare complessità e il caratteristico retrogusto di mandorla ottiene la menzione speciale “Faccino” Doctor Wine con punteggio 95/100 dalla Guida Essenziale ai Vini d'Italia 2022.

Note di merito arrivano anche per i vini delle Tenute storiche del Gruppo Masi: tra i Top 100 della Guida ai Vini di Verona 2022 compare il Montepiazzo Valpolicella Classico Superiore 2018. L’etichetta di Serego Alighieri è anche nella Guida Essenziale ai Vini d’Italia “Doctor Wine” con 90 punti. La stessa premia gli spumanti Terre del Faè e Campofalco 2020 Canevel rispettivamente con 91 e 92 punti e, per le Tenute Conti Bossi Fedrigotti, il TrentoDoc Riserva Conte Federico 2017 con 92 punti e, aggiudicandosi 93 punti, il Fojaneghe - special release 2007 celebrativa dei 60 anni di questo vino icona. Altro riconoscimento alla cantina trentina è per il Mas'Est Marzemino, che riceve nuovamente il premio Qualità Prezzo Regionale nella guida “Bere Bene 2022” del Gambero Rosso.

Inoltre, anche quest’anno Masi è tra le 50 migliori cantine dell'anno scelte dall’edizione italiana della rivista internazionale Food & Wine.

Fondazione MasiMasi Investor Club