progetto
Ogni due anni Masi seleziona un artista di fama internazionale e proveniente da una nazione legata a Masi e ai suoi vini, per realizzare un’opera dedicata al vino icona Amarone Costasera e alla sua storica etichetta.

L’artista selezionata per l’edizione 2017 è Susan A. Point, la più importante esponente della Coast Salish Art: l’espressione artistica dei nativi della costa occidentale del Canada. Le etichette con la riproduzione della sua opera impreziosiscono una selezione di bottiglie di Costasera 2000.



"Nulla più della coltivazione della terra è espressione del sapere millenario di un popolo. Il termine “cultura” trova origine nel verbo “coltivare”, indicando un sapere che viene trasmesso continuamente di generazione in generazione. Coltura, cultura e arte. Unire Costasera all’arte è per noi una scelta naturale" spiega Raffaele Boscaini.

Il celebre vino da uve appassite, prodotto sin dai tempi degli antichi Romani, divenuto prezioso nettare dal gusto contemporaneo col nome di Amarone, incontra oggi l’arte nel segno di una vocazione comune, nasce così "Costasera Contemporary Art".



A partire da giugno 2018, sarà disponibile una preziosa selezione di Costasera 2000 a cui verrà apposta una tiratura limitata di etichette numerate con la riproduzione dell’opera d’arte.



Il ricavato del progetto andrà a finanziare una borsa di studio per un giovane studente d’arte, che verrà selezionato dall’artista a conclusione del progetto, per fare un’esperienza in Italia in un contesto artistico d’eccellenza.



EDIZIONI PRECEDENTI